Recensione EPSON EH-TW5300

EPSON EH-TW5300

404 €
4.75

Image Definition

5.0/5

Color Correction

4.8/5

Addtional Features

4.5/5

Pros

  • Immagine luminosa
  • Ottima gradazione di colore
  • Silenzioso in modalità Eco

Cons

  • Scarso supporto audio
  • Presenza di rumore di fondo

Sono finiti i giorni in cui devi pensare a svuotare il tuo conto bancario e una buona fetta dei mobili del tuo salotto per aggiungere un proiettore alla configurazione del tuo home cinema – Epson EH-TW5300 non solo arriva a meno di 600 €, ma è anche compatto abbastanza da infilarsi nella maggior parte degli scaffali, degli armadi o persino su un tavolino da caffè.

Build e funzionalità

È anche piuttosto inoffensivo nel suo aspetto, caratterizzato da un guscio esterno in plastica bianco lucido, con abbastanza curve per tenerlo a vista.

C’è una piccola apertura nella parte superiore dove troverai lo zoom 1.2x e i controlli di messa a fuoco manuale, oltre a un dispositivo di scorrimento per controllare lo spostamento dell’obiettivo (che ti servirà se decidi di posizionare il proiettore nell’angolo).

La connettività è abbastanza buona per un proiettore economico e include due ingressi HDMI (uno con supporto MHL per smartphone), nonché un ingresso ciascuno per VGA, video composito e USB. C’è anche una sola uscita audio per un suono da diffusore mono da 5 W incorporato piuttosto debole ma fa il suo lavoro.

L’EH-TW5300 racchiude anche alcune specifiche piuttosto impressionanti per il suo prezzo, ovvero una luminosità dichiarata di 2.200 lumen, un rapporto di contrasto dinamico di 35.000: 1 e una durata della lampada fino a 7000 ore.

Con la longevità dei proiettori LCD uno dei lati negativi rispetto alle loro controparti DLP, vedere questo tipo di figura è rassicurante.

L’installazione è pronta per l’uso. Non esiste un modello di prova, quindi scegliamo un’immagine luminosa su un Blu-ray e la usiamo per adattarla al nostro schermo da 96 pollici.

È un proiettore con punto di fuoco relativamente corta, che offre un’immagine piuttosto grande (fino a 300 pollici) da non troppo lontano (2 metri per una immagine da cinema). Lo posizioniamo su un tavolo di fronte alla nostra posizione di seduta e utilizziamo la gamba a scomparsa e due piedi per regolare l’immagine in posizione. La regolazione trapezoidale fa un ottimo lavoro nell’allineare l’immagine al nostro schermo, ma ci sono controlli manuali per ulteriori modifiche.

Con l’immagine in posizione, scegliamo la modalità immagine “cinema” per il miglior bilanciamento del colore, quindi iniziamo a calibrare l’immagine in modo più accurato utilizzando il nostro fidato disco THX Optimizer.

Mentre di solito ti suggeriamo di disattivare tutta l’elaborazione delle immagini, optiamo per attivare Epson Super White, che offre un po ‘più di sfumatura. Anche con esso acceso, i bianchi sembrano un po ‘sul lato insipido, ma aiuta ad aggiungere più profondità a nuvole e onde.

Non c’è molto da fare per aiutare a regolare i neri, che soffrono di un problema simile di essere un po ‘indiscriminati nei loro dettagli. Dovrai aumentare la luminosità più in alto di quanto vorresti ottenere una vera distinzione nelle ombre, che a sua volta influisce sul livello di nero generale.

Mettere il proiettore in modalità “eco” dà ai neri una maggiore profondità, ma non è ancora in grado di oscurare come vorremmo, il che significa che le scene in condizioni di scarsa illuminazione sembrano un po ‘sbiadite.

Lo stesso vale per i livelli di dettaglio. C’è abbastanza qui per il prezzo, ma non è un’immagine estremamente penetrante. Le tonalità della pelle sembrano un po ‘levigate e le trame più morbide di quelle che vedrai su qualcosa di più capace.

I colori sono tuttavia ben giudicati, con EH-TW5300 che mostra la vera abilità nel bilanciare sfumature sottili con una tavolozza di colori più ricca e più incisiva. I colori sembrano un tocco in sordina nelle scene più scure, ma non c’è nulla di cui lamentarsi.

Non notiamo alcun problema reale con il movimento, quindi stai alla larga dalle opzioni di elaborazione del movimento, ma a volte c’è del rumore nelle immagini. Nel menu è presente un’opzione di riduzione del rumore, ma riteniamo che ciò influisca troppo sui dettagli complessivi: un compromesso che non siamo disposti a fare.

Altri problemi derivano da un telecomando che non è retroilluminato, rendendolo difficile da usare al buio e il proiettore funziona in modo piuttosto rumoroso in modalità lampada “normale” – se la tua stanza è abbastanza buia, ti consigliamo di tenerlo in “eco” per le prestazioni più silenziose.

Ancora una volta, però, queste sono le cose che devi accettare con questo prezzo: si tratta di budget tanto quanto i proiettori del budget, e nonostante le nostre lamentele la sua immagine è perfettamente guardabile.

Verdetto
Mancano dettagli maggiori sul livello del nero per ottenere 5 stelle piene ma il rapporto qualità prezzo è pressoché imbattibile nella fascia media di videoproiettori. se non vedi l’ora di ottenere l’esperienza del grande schermo per meno di 600€, potresti semplicemente trovare Epson EH-TW5300 come il prodotto che fa per te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *